ILARIA E ALESSIO

YES, I DO - FEDI NUZIALI (13/05/2018)

Per noi è stata un'esperienza bellissima. La fede nuziale è il sigillo del matrimonio e farla per il proprio compagno e compagna le conferisce un valore che va ben oltre quello del metallo prezioso. Ogni volta che guarderemo le nostre fedi ci ricorderemo di questa bella e divertente esperienza. Dobbiamo davvero fare i complimenti ad Elisa che ha ideato questo workshop e che ci ha seguiti con tanta pazienza in ogni passaggio con competenza e passione; il risultato è stato inaspettato e fantastico. E' interessante seguire il processo tradizionale della creazione di un anello, partendo da un semplice lingotto fino ad arrivare al gioiello luccicante.
Se volete un bel ricordo da aggiungere alla vostra vita di coppia, vi consigliamo sinceramente questa esperienza.

BEATRICE

IL TUO PENDENTE IN ARGENTO (03/06/2017)

Ho ricevuto questo workshop come regalo di Natale ed è stato sicuramente uno dei migliori mai ricevuti: creare qualcosa da zero con le proprie mani è un'esperienza nuova e interessante.
Elisa, oltre ad essere una bravissima orafa, è anche un'ottima insegnante che ti guida con pazienza durante tutto il processo senza sostituirsi a te, quindi alla fine il pendente è veramente il frutto del tuo lavoro.
Nel complesso sono rimasta molto soddisfatta sia del workshop in sé che del risultato, lo rifarei sicuramente e lo consiglierei a chiunque possa essere interessato.

FEDERICO

IL TUO PENDENTE IN ARGENTO (29/01/2017)

The workshop with Elisa was a gift for my birthday and it was one of the best gifts I ever got. Making something beautiful with your own hands is an unforgettable experience. Elisa explained everything very well and was very patient and supportive. I would definitely do it again and would recommend all my friends!

IRENE

IL TUO PENDENTE IN ARGENTO (29/11/2016)

Il workshop è stato molto istruttivo, Elisa è molto chiara ed esaustiva nelle spiegazioni e ti guida nell'esecuzione del lavoro senza interferire nelle scelte. La soddisfazione viene dal fatto che sei realmente tu a realizzare il tuo pendente sotto la sua supervisione. Non ultimo direi che conoscere vuol dire anche apprezzare il lavoro altrui.
Grazie Elisa

ELISA | Orafa

CHIEDI UNA DATA O ESPERIENZA SU MISURA

WISH LIST

CONDIVIDI LA STORIA

LA STORIA

La mia storia di orafa nasce un pomeriggio di settembre, un mese che, per diversi motivi, è sempre stato fortemente significativo nella mia vita. Se, per molti, settembre arriva e passa con indifferenza, per me, invece, è il mese atteso, quello che porta con sé i nuovi inizi.
Settembre è stato anche il mese in cui ho preso una delle decisioni più azzeccate di sempre: l’iscrizione a Filosofia. Scelta che, nonostante tutto, rifarei altre mille volte.
All'epoca, mia madre aveva un piccolo negozio di gioielli che era lo specchio delle sue passioni: quelle per i gioielli d'antiquariato e d'artigianato, che lei trovava pieni di calore umano.
Amavo il modo in cui viveva il suo lavoro. Quel piccolo spazio in pieno centro storico, prima di tutto, era per lei occasione di incontro e di confronto. Era vivere il paese con la sua gente e le sue storie. E io cominciavo a sentire quello spazio anche un po’ mio.
La aiutavo negli ordini, nell'allestimento della vetrina, nella ricerca dei pezzi più rari. Avevo persino imparato a fare qualche piccola riparazione. Col tempo, mi impegnai sempre di più nell'attività, senza però riuscire ancora a rinunciare al mio lavoro da insegnante.
Di quel periodo, ho il nitido ricordo del giorno in cui Ciro e Rocco, gli storici orafi di Riva, mi raccontarono della loro intenzione di chiudere il laboratorio. Passò quasi un anno da quella confidenza e venne di nuovo settembre. Un pomeriggio, senza rifletterci troppo, li chiamai. Non sapevo bene cosa avessi in mente. Sapevo solo di aver voglia di far lavorare le mani per non percepire, ancora, quella forte ansia da attesa che ogni insegnante precario conosce.
Presi in mano gli strumenti del mestiere orafo per la prima volta a 30 anni. Fino ad allora, sapevo solo sfogliare le pagine di un libro. Il mio entusiasmo era alle stelle.
In poco tempo decisi di iscrivermi ad un corso di oreficeria e, poi, di gemmologia. Da lì a trasformare la mia passione in professione il passo fu breve. Tutte le condizioni erano favorevoli e le cose vennero da sé.
Ora il mio laboratorio è uno spazio pieno di strumenti recuperati in vecchi laboratori orafi. È un atelier annesso ad un grazioso negozio di gioielli ampliato, rinnovato e gestito con la stessa passione di sempre.
È una scelta consapevole e divenuta tale quel giorno in cui sono riuscita a rifiutare con decisione e senza ripensamenti una proposta di supplenza. Ma, soprattutto, è la mia visione della vita e del tempo che si concretizza in materia pulita e luminosa.
Ogni gioiello nasce secondo i metodi e le tecniche orafe tradizionali e nel rispetto dei tempi della produzione manuale. Ecco perché mi piace dire che il mio lavoro è presenza, fisicità, tempo e respiro. E privazione del superfluo a favore del necessario.

ELISA | Orafa


LA STORIA
La mia storia di orafa nasce un pomeriggio di settembre, un mese che, per diversi motivi, è sempre stato fortemente significativo nella mia vita. Se, per molti, settembre arriva e passa con indifferenza, per me, invece, è il mese atteso, quello che porta con sé i nuovi inizi. Settembre è stato anche il mese in cui ho preso una delle decisioni più azzeccate di sempre: l’iscrizione a Filosofia. Scelta che, nonostante tutto, rifarei altre mille volte. All'epoca, mia madre aveva un piccolo negozio di gioielli che era lo specchio delle sue passioni: quelle per i gioielli d'antiquariato e d'artigianato, che lei trovava pieni di calore umano. Amavo il modo in cui viveva il suo lavoro. Quel piccolo spazio in pieno centro storico, prima di tutto, era per lei occasione di incontro e di confronto. Era vivere il paese con la sua gente e le sue storie. E io cominciavo a sentire quello spazio anche un po’ mio. La aiutavo negli ordini, nell'allestimento della vetrina, nella ricerca dei pezzi più rari. Avevo persino imparato a fare qualche piccola riparazione. Col tempo, mi impegnai sempre di più nell'attività, senza però riuscire ancora a rinunciare al mio lavoro da insegnante. Di quel periodo, ho il nitido ricordo del giorno in cui Ciro e Rocco, gli storici orafi di Riva, mi raccontarono della loro intenzione di chiudere il laboratorio. Passò quasi un anno da quella confidenza e venne di nuovo settembre. Un pomeriggio, senza rifletterci troppo, li chiamai. Non sapevo bene cosa avessi in mente. Sapevo solo di aver voglia di far lavorare le mani per non percepire, ancora, quella forte ansia da attesa che ogni insegnante precario conosce. Presi in mano gli strumenti del mestiere orafo per la prima volta a 30 anni. Fino ad allora, sapevo solo sfogliare le pagine di un libro. Il mio entusiasmo era alle stelle. In poco tempo decisi di iscrivermi ad un corso di oreficeria e, poi, di gemmologia. Da lì a trasformare la mia passione in professione il passo fu breve. Tutte le condizioni erano favorevoli e le cose vennero da sé. Ora il mio laboratorio è uno spazio pieno di strumenti recuperati in vecchi laboratori orafi. È un atelier annesso ad un grazioso negozio di gioielli ampliato, rinnovato e gestito con la stessa passione di sempre. È una scelta consapevole e divenuta tale quel giorno in cui sono riuscita a rifiutare con decisione e senza ripensamenti una proposta di supplenza. Ma, soprattutto, è la mia visione della vita e del tempo che si concretizza in materia pulita e luminosa. Ogni gioiello nasce secondo i metodi e le tecniche orafe tradizionali e nel rispetto dei tempi della produzione manuale. Ecco perché mi piace dire che il mio lavoro è presenza, fisicità, tempo e respiro. E privazione del superfluo a favore del necessario.
CHIEDI UNA DATA O ESPERIENZA SU MISURA

WISH LIST

CONDIVIDI LA STORIA


RECENSIONI
ILARIA E ALESSIO

YES, I DO - FEDI NUZIALI (13/05/2018)

Per noi è stata un'esperienza bellissima. La fede nuziale è il sigillo del matrimonio e farla per il proprio compagno e compagna le conferisce un valore che va ben oltre quello del metallo prezioso. Ogni volta che guarderemo le nostre fedi ci ricorderemo di questa bella e divertente esperienza. Dobbiamo davvero fare i complimenti ad Elisa che ha ideato questo workshop e che ci ha seguiti con tanta pazienza in ogni passaggio con competenza e passione; il risultato è stato inaspettato e fantastico. E' interessante seguire il processo tradizionale della creazione di un anello, partendo da un semplice lingotto fino ad arrivare al gioiello luccicante.
Se volete un bel ricordo da aggiungere alla vostra vita di coppia, vi consigliamo sinceramente questa esperienza.
BEATRICE

IL TUO PENDENTE IN ARGENTO (03/06/2017)

Ho ricevuto questo workshop come regalo di Natale ed è stato sicuramente uno dei migliori mai ricevuti: creare qualcosa da zero con le proprie mani è un'esperienza nuova e interessante.
Elisa, oltre ad essere una bravissima orafa, è anche un'ottima insegnante che ti guida con pazienza durante tutto il processo senza sostituirsi a te, quindi alla fine il pendente è veramente il frutto del tuo lavoro.
Nel complesso sono rimasta molto soddisfatta sia del workshop in sé che del risultato, lo rifarei sicuramente e lo consiglierei a chiunque possa essere interessato.
FEDERICO

IL TUO PENDENTE IN ARGENTO (29/01/2017)

The workshop with Elisa was a gift for my birthday and it was one of the best gifts I ever got. Making something beautiful with your own hands is an unforgettable experience. Elisa explained everything very well and was very patient and supportive. I would definitely do it again and would recommend all my friends!
IRENE

IL TUO PENDENTE IN ARGENTO (29/11/2016)

Il workshop è stato molto istruttivo, Elisa è molto chiara ed esaustiva nelle spiegazioni e ti guida nell'esecuzione del lavoro senza interferire nelle scelte. La soddisfazione viene dal fatto che sei realmente tu a realizzare il tuo pendente sotto la sua supervisione. Non ultimo direi che conoscere vuol dire anche apprezzare il lavoro altrui.
Grazie Elisa

LE ESPERIENZE DI ELISA

WORKSHOP

YES, I DO - FEDI NUZIALI

Elisa, orafa

420

Il workshop ha come obiettivo la creazione dell'anello simbolo della vostra unione. Le fedi verranno realizzate manualmente attraverso l'applicazione delle tradizionali tecniche orafe. L'esperienza si articola in due momenti: - Primo incontro: la progettazione. Il primo incontro durerà un’ora o più, se necessario. Ci confronteremo per decidere quale modello di fede realizzare tra quelli da me proposti e ci accorderemo sul materiale. Potrete decidere se realizzare la vostra fede in oro giallo, oro bianco, oro rosa o argento. - Secondo incontro: la realizzazione. Il secondo incontro consiste nella vera e propria attività di laboratorio e avrà una durata di circa 8 ore distribuite durante l’arco di una sola giornata. Vi assisterò durante ciascuna fase della creazione, mostrandovi di volta in volta l’uso degli strumenti e l’applicazione delle tecniche. Ogni partecipante si impegnerà nella realizzazione dell’anello che verrà poi indossato dall'altro membro della coppia. Si tratta di un’esperienza dal significato profondo che non trova il suo valore esclusivamente nella creazione ma anche, e soprattutto, nell’esperienza di condivisione. Le vostre due fedi saranno inizialmente una sola entità costituita da materia grezza. Solo con il vostro impegno e la vostra cura, troveranno la loro individualità, la loro forma e la loro brillantezza.

RIVA DEL GARDA, Tn

WORKSHOP

CREA IL TUO PENDENTE

Elisa, orafa

130

Durante questo workshop realizzerai con le tue mani un pendente in argento traendo spunto dalle geometrie. Per prendere un po' di confidenza con il laboratorio e i suoi spazi, verrà inizialmente mostrato il processo di fusione per la preparazione della lega e del lingottino d'argento. Questo sarà la materia prima dalla quale prenderà lentamente forma il gioiello. La fasi successive vedranno il partecipante coinvolto direttamente. Dopo aver familiarizzato con i principali strumenti del mestiere orafo come il laminatoio a manovella, il seghetto, le lime di varie forme e misure e il cannello a fuoco per le saldature, ognuno potrà procedere nella realizzazione del suo gioiello. Ciascun partecipante sarà assistito durante tutte le fasi del lavoro. Conclusa l'esperienza, potrai tenere per te il pendente. Lo potrai indossare come ciondolo, come charms per bracciale o come portachiavi. Il tuo gioiello avrà un valore aggiunto perché creato completamente da te.

RIVA DEL GARDA, Tn

SCEGLI IL MATERIALE CON CUI LAVORARE

VETRO ORO LANA

ODR

Italian Stories è stato finanziato sul programma Operativo FESR 2007-2013 della Provincia Autonoma di Trento anche con il contributo del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale