CASTELLETTO UZZONE
Località Sant’Ilario, 18
12070 Castelletto Uzzone (CN)
Sito Internet VAI AL SITO
Email bancadelfare@gmail.com
Telefono +39 349 5503632
Adatto ai gruppi ADATTO AI GRUPPI
Lingue parlate ITA

INFO ORARI



Da giugno a settembre

 

COSA FACCIAMO

Banca del Fare, progetto ideato dall’Associazione Parco Culturale Alta Langa, si propone come intervento continuativo e concreto di pratica e scambio di esperienze e di “saper fare”. Finalità principale è la trasmissione delle conoscenze teoriche e pratiche per la conservazione delle costruzioni in pietra locale, le cui caratteristiche costituiscono una
testimonianza di cultura materiale e un elemento imprescindibile dell’identità del territorio. Questa ricchezza è destinata a scomparire per il venir meno dei vecchi maestri artigiani che, con le loro sedimentate conoscenze e abilità, sanno
costruire e manutenere negli edifici tutti gli elementi architettonici tipici del luogo. Partecipando alla summer school della Banca del Fare, si imparerà attraverso laboratori sul campo, che consentono di fare pratica fianco a fianco con gli artigiani locali. Gli edifici da recuperare sono le aule e i maestri artigiani gli insegnanti.
I corsi sono veri e propri laboratori pratici di costruzione e sperimentazione delle tecniche costruttive tradizionali e di recupero conservativo, arricchite dall’utilizzo di tecniche moderne attente all’ambiente.
Il sito di Cascina Crocetta, dove si svolgono i cantieri didattici, è un piccolo borgo in pietra, a 500 mt di altitudine, al confine con una delle più antiche faggete del Piemonte, nel cuore di un paesaggio incontaminato. Proprio qui è anche il luogo dove i partecipanti vengono ospitati e coinvolti nelle varie di comunità, quali proiezioni di film, feste, ecc...
La struttura dispone di 15 posti letto, situati nelle camere recuperate durante la summer school 2016. All’interno del borgo vi è un antico forno in pietra, utilizzato durante le serate in cascina per le cene e gli eventi “porte aperte”. La colazione, il pranzo e la cena vengono preparati nella cucina del borgo, da due cuochi che si alternano nella preparazione, rispettando le scelte alimentari di ciascuno.
Durante la summer school si organizzano conferenze tenute da personaggi di spicco nel campo del restauro storico, dell’antropologia dell’abitare, dell’autocostruzione, della sperimentazione di materiali e tecniche innovative. Il fine settimana è dedicato a visite itineranti alla scoperta del patrimonio architettonico rurale e delle piccole realtà artigiane locali.

COSA PUOI FARE

La summer school è strutturata in workshop settimanali, da giugno a settembre, con momenti di formazione teorica e pratica. Per tutto il corso dell’estate avrà luogo il processo di recupero di 2 “ciabot” che fanno parte del borgo rurale di Cascina Crocetta. I “ciabòt” sono piccole unità fondiarie, sparse in Alta Langa, il cui impiego era legato alle attività dei campi. Uno degli edifici recuperati verrà trasformato in abitazione, l’altro rimarrà un seccatoio delle castagne.
I partecipanti saranno impegnati nelle diverse fasi di lavorazione per la riqualificazione del borgo rurale:
• recupero delle coperture in “ciape”, lastre di pietra locale: sarà un grande lavoro di squadra che affronterà la sostituzione dell'orditura principale e secondaria in legno, l’inserimento dell'isolamento, dove necessario, e la ricollocazione delle ciape. Sarà realizzato anche un camino con comignolo in pietra;
• consolidamento della muratura in pietra delle strutture esistenti e apertura di nuove porte;
• realizzazione di un muro in pietra a secco di contenimento terra secondo la tradizione dei terrazzamenti caratteristici della zona;
• rifacimento/recupero dei solai in legno interni del “ciabot”;
• realizzazione di pareti interne con struttura e rivestimento in legno;
• realizzazione di intonaci e stuccature a base di calce idraulica naturale, finiture impermeabili a base di cocciopesto e calce per i bagni;
• restauro dei mobili antichi.

SUMMER SCHOOL BANCA DEL FARE

COSA FACCIAMO
Banca del Fare, progetto ideato dall’Associazione Parco Culturale Alta Langa, si propone come intervento continuativo e concreto di pratica e scambio di esperienze e di “saper fare”. Finalità principale è la trasmissione delle conoscenze teoriche e pratiche per la conservazione delle costruzioni in pietra locale, le cui caratteristiche costituiscono una
testimonianza di cultura materiale e un elemento imprescindibile dell’identità del territorio. Questa ricchezza è destinata a scomparire per il venir meno dei vecchi maestri artigiani che, con le loro sedimentate conoscenze e abilità, sanno
costruire e manutenere negli edifici tutti gli elementi architettonici tipici del luogo. Partecipando alla summer school della Banca del Fare, si imparerà attraverso laboratori sul campo, che consentono di fare pratica fianco a fianco con gli artigiani locali. Gli edifici da recuperare sono le aule e i maestri artigiani gli insegnanti.
I corsi sono veri e propri laboratori pratici di costruzione e sperimentazione delle tecniche costruttive tradizionali e di recupero conservativo, arricchite dall’utilizzo di tecniche moderne attente all’ambiente.
Il sito di Cascina Crocetta, dove si svolgono i cantieri didattici, è un piccolo borgo in pietra, a 500 mt di altitudine, al confine con una delle più antiche faggete del Piemonte, nel cuore di un paesaggio incontaminato. Proprio qui è anche il luogo dove i partecipanti vengono ospitati e coinvolti nelle varie di comunità, quali proiezioni di film, feste, ecc...
La struttura dispone di 15 posti letto, situati nelle camere recuperate durante la summer school 2016. All’interno del borgo vi è un antico forno in pietra, utilizzato durante le serate in cascina per le cene e gli eventi “porte aperte”. La colazione, il pranzo e la cena vengono preparati nella cucina del borgo, da due cuochi che si alternano nella preparazione, rispettando le scelte alimentari di ciascuno.
Durante la summer school si organizzano conferenze tenute da personaggi di spicco nel campo del restauro storico, dell’antropologia dell’abitare, dell’autocostruzione, della sperimentazione di materiali e tecniche innovative. Il fine settimana è dedicato a visite itineranti alla scoperta del patrimonio architettonico rurale e delle piccole realtà artigiane locali.
Comune CASTELLETTO UZZONE
Località Sant’Ilario, 18
12070 Castelletto Uzzone (CN)
Orario Da giugno a settembre
Sito Internet Vai al sito
Email Scrivi una email
Telefono +39 349 5503632
Adatto ai gruppi ADATTO AI GRUPPI
Lingue parlate ITA

CONDIVIDI

COSA PUOI FARE
La summer school è strutturata in workshop settimanali, da giugno a settembre, con momenti di formazione teorica e pratica. Per tutto il corso dell’estate avrà luogo il processo di recupero di 2 “ciabot” che fanno parte del borgo rurale di Cascina Crocetta. I “ciabòt” sono piccole unità fondiarie, sparse in Alta Langa, il cui impiego era legato alle attività dei campi. Uno degli edifici recuperati verrà trasformato in abitazione, l’altro rimarrà un seccatoio delle castagne.
I partecipanti saranno impegnati nelle diverse fasi di lavorazione per la riqualificazione del borgo rurale:
• recupero delle coperture in “ciape”, lastre di pietra locale: sarà un grande lavoro di squadra che affronterà la sostituzione dell'orditura principale e secondaria in legno, l’inserimento dell'isolamento, dove necessario, e la ricollocazione delle ciape. Sarà realizzato anche un camino con comignolo in pietra;
• consolidamento della muratura in pietra delle strutture esistenti e apertura di nuove porte;
• realizzazione di un muro in pietra a secco di contenimento terra secondo la tradizione dei terrazzamenti caratteristici della zona;
• rifacimento/recupero dei solai in legno interni del “ciabot”;
• realizzazione di pareti interne con struttura e rivestimento in legno;
• realizzazione di intonaci e stuccature a base di calce idraulica naturale, finiture impermeabili a base di cocciopesto e calce per i bagni;
• restauro dei mobili antichi.

ESPERIENZE CHE POTREBBERO INTERESSARTI

WORKSHOP

ALESSANDRA E ANDREA, CALCOGRAFIA

LE BASI DELL' ACQUAFORTE

120€

Con questo workshop vi farò realizzare una matrice in rame fino ad arrivare alla sua stampa! Vi farò conoscere quindi la tecnica di incisione calcografica che si chiama “acquaforte”. Si eseguiranno tutte le fasi del processo di realizzazione seguendo la tecnica più antica e tradizionale. Farete un disegno a vostra scelta da riportare su una piccola lastra in rame. Inciderete questa lastra con una punta di metallo, dopo averla preparata con cera distribuita a caldo, con un tampone, e quindi affumicata. Procederemo alla morsura per creare i solchi delle tracce da voi disegnate e incise, in cui depositeremo l’inchiostro. Eseguiremo la bisellatura dei bordi. Per arrivare alla fase di inchiostratura a tampone e pulitura con garza inamidata tarlantana. Poi, finalmente, eseguiremo la prova di stampa con il torchio calcografico a stella su carta per incisione. Potrete trattenere la matrice che avrete realizzato e la stampa eseguita. Per acquisire maggiore conoscenza della tecnica dell’acquaforte e realizzare una lastra con morsure multiple, o sperimentare altre tecniche come l’acquatinta, la maniera al sale o allo zucchero, a richiesta, si organizzano corsi di dodici ore in due giornate.

ACQUI TERME, AL

WORKSHOP

ALESSANDRA E ANDREA, CALCOGRAFIA

EVOLUZIONE DEL FOGLIO DI CARTA

80€

Andrea vi condurrà in un mondo a più dimensioni fatto di carta! Vi racconterà cosa è il Kirigami, quindi una tecnica orientale di intaglio e piegatura della carta per ottenere forme bi-tridimensionali partendo da un foglio di carta. Il significato del termine deriva dal giapponese “kiru”, tagliare e “kami” carta. Andrea vi insegnerà le tecniche base per piegare la carta sufficienti alla realizzazione di almeno un Kirigami originale. Per acquisire tecniche superiori dei Kirigami e Pop-Up, a richiesta, si organizzano corsi di dodici ore in due giornate.

ACQUI TERME, AL

VISIT

ALESSANDRA E ANDREA, CALCOGRAFIA

STAMPA DI UNA MATRICE

40€

In questa visita vi racconterò cosa è l’incisione calcografica e vi farò una panoramica sulle differenti tecniche incisorie. Vi illustrerò le diverse fasi di realizzazione di una lastra all’acquaforte mentre vi farò una dimostrazione di stampa di una lastra in rame già incisa, utilizzando un torchio calcografico a stella. Vi verrà donata una piccola incisione come ricordo dell’esperienza.

ACQUI TERME, AL

SCEGLI IL MATERIALE CON CUI LAVORARE

CERAMICA COLORE PIETRA

ODR

Con il sostegno di