MELE
via Acquasanta 251
16158 Mele (GE)
Sito Internet VAI AL SITO
Email museocartamele@comune.mele.ge.it
Telefono 010 638103
Bambini ADATTO AI BAMBINI
Adatto ai gruppi ADATTO AI GRUPPI
Lingue parlate ITA

INFO ORARI



Il Museo resterà aperto dal Mercoledì alla Domenica, dalle 9.30 alle 17.30. Per la visita è gradita la prenotazione.

Orario visite guidate (durata, circa 45 minuti)
9.30 (riservato alle scuole)
11.30
14.30
15.30
16.30

 

INFO PREZZI



Entrata libera 4,00 euro
Visita guidata 5,00 euro
Visita guidata con fabbricazione guidata di un foglio in carta a mano 6,00 euro
Riduzioni visita guidata: gruppi (più di 8 persone) 4,00 euro
disabili 4,00 euro
bambini sotto i 5 anni 4,00 euro
scuole 4,00 euro (vedi sezione “IL MUSEO E LE SCUOLE”)

 

COSA FACCIAMO

A Mele la carta ha rappresentato un'intera popolazione per secoli. Intorno al XV secolo in questa zona nasceva la manifattura cartaria genovese, favorita dalla presenza di torrenti utili alla produzione di energia per il funzionamento delle grandi ruote idrauliche.
Mele divenne famosa in tutto il mondo per le caratteristiche della carta prodotta, difficilmente attaccabile da insetti e quindi preziosa per le grandi cancellerie delle case reali europee dei secoli XVI-XVIII.
L’avvento delle macchine a vapore segnò l’inizio della decadenza dell’industria cartaria nel territorio. L’energia idraulica, indispensabile fino ad allora per il funzionamento delle cartiere, fu sostituita dal vapore e queste ultime poterono così essere installate in luoghi più facili. Le cartiere, che dopo gli anni ‘40 erano diventate soltanto 43, spariranno in qualche decennio.
Il Museo della Carta di Mele è stato inaugurato nel 1997 a testimonianza dell’antico sapere dell’arte cartaria, che tanta importanza ha avuto per lo sviluppo economico e culturale del territorio di Mele. Sede del Centro è l’antica cartiera Piccardo, costruita nel 1756 e chiusa definitivamente nel 1985.
Il Museo della Carta di Mele diventa anche centro produttivo e punto vendita di manufatti in carta pregiata.
Offre visite guidate, laboratori artistici per adulti, scuole e famiglie. Il percorso espositivo si basa su un'organizzazione degli spazi con aggiornate tecniche multimediali che condurranno il visitatore in un vero e proprio viaggio sensoriale nel mondo della carta: si sentiranno di nuovo il rumore dei macchinari e lo scrosciare dell'acqua che aziona gli ingranaggi, si ripercorrerà visivamente tutto il processo produttivo grazie a fedeli ricostruzioni storiche e alla presenza di apparecchiature perfettamente conservate.

COSA PUOI FARE

Offriamo la partecipazione a
- workshop per adulti
- visite guidate per gruppi
- corsi per bambini

MUSEO DELLA CARTA DI MELE

COSA FACCIAMO
A Mele la carta ha rappresentato un'intera popolazione per secoli. Intorno al XV secolo in questa zona nasceva la manifattura cartaria genovese, favorita dalla presenza di torrenti utili alla produzione di energia per il funzionamento delle grandi ruote idrauliche.
Mele divenne famosa in tutto il mondo per le caratteristiche della carta prodotta, difficilmente attaccabile da insetti e quindi preziosa per le grandi cancellerie delle case reali europee dei secoli XVI-XVIII.
L’avvento delle macchine a vapore segnò l’inizio della decadenza dell’industria cartaria nel territorio. L’energia idraulica, indispensabile fino ad allora per il funzionamento delle cartiere, fu sostituita dal vapore e queste ultime poterono così essere installate in luoghi più facili. Le cartiere, che dopo gli anni ‘40 erano diventate soltanto 43, spariranno in qualche decennio.
Il Museo della Carta di Mele è stato inaugurato nel 1997 a testimonianza dell’antico sapere dell’arte cartaria, che tanta importanza ha avuto per lo sviluppo economico e culturale del territorio di Mele. Sede del Centro è l’antica cartiera Piccardo, costruita nel 1756 e chiusa definitivamente nel 1985.
Il Museo della Carta di Mele diventa anche centro produttivo e punto vendita di manufatti in carta pregiata.
Offre visite guidate, laboratori artistici per adulti, scuole e famiglie. Il percorso espositivo si basa su un'organizzazione degli spazi con aggiornate tecniche multimediali che condurranno il visitatore in un vero e proprio viaggio sensoriale nel mondo della carta: si sentiranno di nuovo il rumore dei macchinari e lo scrosciare dell'acqua che aziona gli ingranaggi, si ripercorrerà visivamente tutto il processo produttivo grazie a fedeli ricostruzioni storiche e alla presenza di apparecchiature perfettamente conservate.
Comune MELE
via Acquasanta 251
16158 Mele (GE)
Orario Il Museo resterà aperto dal Mercoledì alla Domenica, dalle 9.30 alle 17.30. Per la visita è gradita la prenotazione.

Orario visite guidate (durata, circa 45 minuti)
9.30 (riservato alle scuole)
11.30
14.30
15.30
16.30
Prezzo Entrata libera 4,00 euro
Visita guidata 5,00 euro
Visita guidata con fabbricazione guidata di un foglio in carta a mano 6,00 euro
Riduzioni visita guidata: gruppi (più di 8 persone) 4,00 euro
disabili 4,00 euro
bambini sotto i 5 anni 4,00 euro
scuole 4,00 euro (vedi sezione “IL MUSEO E LE SCUOLE”)
Sito Internet Vai al sito
Email Scrivi una email
Telefono 010 638103
Bambini ADATTO AI BAMBINI
Adatto ai gruppi ADATTO AI GRUPPI
Lingue parlate ITA

CONDIVIDI

COSA PUOI FARE
Offriamo la partecipazione a
- workshop per adulti
- visite guidate per gruppi
- corsi per bambini

ESPERIENZE CHE POTREBBERO INTERESSARTI

WORKSHOP

GIUSEPPE, CARTAIO

CARTA A MANO: CORSO COMPLETO

108€

Il corso prevede l'esplorazione di tutte le fasi della fabbricazione della carta a mano a partire da pregiate fibre di cotone: dalla raffinazione all'asciugatura. Verranno anche affrontati temi legati alla decorazione e alla texturizzazione delle carte.

MELE, GE

WORKSHOP

GIUSEPPE, CARTAIO

QUADERNI IN CARTA A MANO

60€

Realizzazione di fogli in carta a mano a partire da fibra di cotone e successiva rilegatura a formare quaderni con copertina in carta riciclata e realizzata dagli stessi partecipanti.

MELE, GE

WORKSHOP

GIUSEPPE, CARTAIO

FILATURA DELLA CARTA

72€

Corso completo di filatura della carta. Verranno realizzati splendidi oggetti (borsette, collane, orecchini e bracciali) a partire da sottili strisce di carta di diverso tipo (tovagliolo, rivista) che, mediante un fuso, diventeranno filo e poi gomitolo.

MELE, GE

SCEGLI IL MATERIALE CON CUI LAVORARE

COLORE PELLE CERAMICA

ODR

Italian Stories è stato finanziato sul programma Operativo FESR 2007-2013 della Provincia Autonoma di Trento anche con il contributo del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale